Home Tag "antropologia"

Insegnare e apprendere con l’ironia. La didattica del sorriso (ID Sofia 40361)

Rinascimente
0
0
Una pedagogia basata sull’ironia costituisce una valida risorsa nell’esercizio dell’attività educativa, sia per quanto riguarda gli aspetti relazionali sia rispetto all’apprendimento in generale. È noto infatti che la cosiddetta warm cognition o apprendimento caldo consente al bambino di apprendere meglio e più velocemente proprio attraverso il sorriso, divertendosi. L’ironia verrà dunque affrontata su due diversi livelli: scuola-famiglia e società. Mentre nel primo, l'ironia contribuisce a creare un clima positivo in classe, a livello sociale l'ironia costituisce una categoria pedagogica attraverso la quale osservare e comprendere la complessità della realtà che ci circonda.

Dirigiamoci un po’: tutti per uno…uno per tutti. La comunità corale scolastica come strumento di educazione alla consapevolezza di sé e alla cittadinanza

Rinascimente
0
0
L’intento è offrire a noi docenti un orientamento nell’animazione, gestione di una comunità corale scolastica per costruire e vivere l’attività di canto d’insieme con maggior proprietà comunicativa in generale da parte dell’insegnante, nonché tecnica (in particolare direttoriale) per sentirsi a proprio agio, comunicare l’energia espressiva musicale e personale ai bambini e alle bambine affinché, essendo noi più consapevoli e disinvolti nell’approccio, i piccoli cantori e la comunità corale tutta vivano con più pienezza il percorso educativo e didattico volto a uno sviluppo della metacompetenza di Cittadinanza e dell’ Autoconsapevolezza trovando nel direttore una figura ancor più accogliente, sicura e autorevole alla quale affidarsi sotto ogni ottica.

La maestra antropologa: la classe è la vostra “tribù”

Rinascimente
0
0
È compito della scuola di oggi insegnare attraverso una didattica nuova, interdisciplinare e dinamica, in grado di tenere conto di più punti di vista. Solo così sarà possibile offrire agli studenti gli strumenti necessari per avere una visione d’insieme, olistica, in grado di cogliere le molteplici interdipendenze fra locale e globale. Tutto ciò costituisce la premessa indispensabile per formare persone autonome e critiche, ma anche per far sì che si sviluppino competenze di cittadinanza attiva, in un’ottica nazionale, europea e planetaria.

Diritti e Doveri: un percorso per una cittadinanza attiva e consapevole

Rinascimente
0
0
I partecipanti verranno guidati in un percorso finalizzato a promuovere la partecipazione persona-le, in quanto membri di una comunità, al contesto sociale di riferimento, per sviluppare un senso di identità e di appartenenza e una crescita solidale e responsabile in un’ottica di cittadinanza terrestre. La mobilitazione delle competenze di cittadinanza attiva prevede la predisposizione di un setting formativo basato su un’azione congiunta e sinergica tra le diverse agenzie educative (fa-miglia, scuola, associazioni…) e realtà sociali presenti sul territorio in modo da integrare una prospettiva micro (il sé come parte di una comunità) all’interno di una cornice macro (il sé come cittadino del mondo).

Perchè è importante insegnare con l’ironia?

Rinascimente
0
0
  In un mondo, una società liquida, caratterizzata dal pluralismo, in una continua tensione verso l’altro, il diverso da noi, occorre una “forma mentis” adatta ad affrontare tutta la complessità del reale, con un atteggiamento di apertura, di messa in discussione, di spiazzamento della retorica, di esercizio dell’autonomia critica. L’ironia è dunque un bagaglio in […]