Home I nostri corsi Valutare conoscenze e competenze per una cittadinanza attiva
0

Valutare conoscenze e competenze per una cittadinanza attiva

Valutare conoscenze e competenze per una cittadinanza attiva
0
0

Il significato che la valutazione assume nella pratica didattica e nelle fasi di verifica degli esiti va oltre l’attribuzione di un voto. Il Decreto legislativo 62/2017 e ancora prima le Indicazioni Nazionali per il curricolo del Primo Ciclo (DM 254/2012 recentemente aggiornate) riflettono quanto definito a livello europeo nella declinazione delle Competenze chiave di cittadinanza, come riviste nel Maggio 2018.  Infatti la valutazione è formativa ed educativa, concorre al miglioramento degli apprendimenti e al successo formativo, documenta lo sviluppo dell’identità personale e promuove l’autovalutazione. Tutto in una logica che colloca le conoscenze e le competenze a garanzia di  una cittadinanza attiva e consapevole.

INFORMAZIONI SUL CORSO

Formatrice: Loredana Leoni

Destinatari: Insegnanti della Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado.

Finalità:

Il significato che la valutazione assume nella pratica didattica e nelle fasi di verifica degli esiti va oltre l’attribuzione di un voto. Il Decreto legislativo 62/2017 e ancora prima le Indicazioni Nazionali per il curricolo del Primo Ciclo (DM 254/2012 recentemente aggiornate) riflettono quanto definito a livello europeo nella declinazione delle Competenze chiave di cittadinanza, come riviste nel Maggio 2018.  Infatti la valutazione è formativa ed educativa, concorre al miglioramento degli apprendimenti e al successo formativo, documenta lo sviluppo dell’identità personale e promuove l’autovalutazione. Tutto in una logica che colloca le conoscenze e le competenze a garanzia di  una cittadinanza attiva e consapevole.

Obiettivi:

  • Condividere i significati per individuare i diversi ambiti e le diverse funzioni della valutazione.
  • Individuare strategie, modalità e strumenti di osservazione, rilevazione e valutazione degli apprendimenti e delle competenze.
  • Riflettere sulla retroazione delle pratiche valutative in relazione al curricolo e alla didattica.
  • Lavorare sulla dimensione formativa della valutazione: contesti, processi, professionalità.

Contenuti del corso

Il percorso parte da una condivisione dei termini e del contesto normativo per individuare gli spazi di responsabilità individuale e collegiale nelle scelte che portano a certe pratiche valutative. Saranno poi attivate riflessioni comuni per definire possibili strumenti di valutazione autentica. Oggetto del percorso saranno anche le variabili concernenti gli ambienti di apprendimento e le didattiche disciplinari in coerenza con una progettualità per competenze. Sono previsti anche momenti di approfondimento dedicati alla comunicazione delle scelte alla comunità scolastica, in particolare alle famiglie.

COME PARTECIPARE

Modalità:

L’approccio metodologico prevede momenti di approfondimenti delle conoscenze con lezioni frontali e di attività di gruppo per la rielaborazione delle proposte e la costruzioni di strumenti da utilizzare nella propria scuola.

N° di ore di corso:

20 h in totale. L’unità formativa è così composta:

  • 8 h di formazione in presenza
  • 4 h di lavoro individuale di approfondimento (all’interno del piano di formazione dell’insegnante): il formatore metterà a disposizione materiale + bibliografia di riferimento;
  • 6 h di messa in campo delle attività
  • 2 h di webinar (on line) con il formatore.

 

Date prossima edizione: A richiesta presso il proprio Istituto a partire da ottobre 2019

Costo: 99,00 € per partecipante

Attestato: Il Corso rilascia a tutti i corsisti l’attestato di partecipazione quale Ente accreditato MIUR per la formazione dei docenti ai sensi della D. M. 170/2016 per complessive 20 ore.

Competenze coinvolte:

Valutazione formativa strumento per la progettazione curriculare. Insegnare e valutare per competenze. Valutazione disciplinare e delle competenze chiave di cittadinanza.

Sei un docente?

ACQUISTA QUI

Sei una scuola?

CONTATTACI