Home

I NOSTRI CORSI

CORSI DOCENTI

Insegnare a vivere e ad essere cittadini del mondo: un percorso per una cittadinanza attiva e consapevole

Il percorso parte dalla considerazione dell’ironia come una forma di intelligenza. A partire da un quadro teorico ben definito, che fa riferimento sia al documento dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: “Life Skills education in schools” (WHO, 1993), sia alle Indicazioni Nazionali della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione del 2012 sia, infine, alle Indicazioni Nazionali e Nuovi scenari del 2018, si cercherà di mostrare l’impatto che un approccio educativo basato sull’ironia ha sul potenziamento delle competenze di vita o life skills, raggruppabili in sociali, cognitive ed emotive. Infine il corso mostrerà ai docenti come i cosiddetti “soggetti umoristici” variano in base all’età e a partire da questo verranno proposte attività didattiche da fare in classe per insegnare in un clima divertente e piacevole, elementi fondamentali per la gestione di classi difficili.

Emozioni a colori e il corpo suonante. Un nuovo linguaggio creativo nelle dinamiche di gruppo ed inclusione

Il corso ha la finalità di mobilitare, in un’ottica di curriculo verticale, la “Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturale”, competenza europea promossa dalla recente Raccomandazione del 2018 e che mira alla costruzione dell’identità personale, sociale e culturale attraverso la capacità di esprimersi veicolando linguaggi e canali differenziati. Il percorso formativo proposto muove dal riconoscimento e dall’analisi delle difficoltà emotive e relazionali degli alunni. Si evidenzia sempre più la necessità di offrire ai docenti nuovi mezzi concreti che diano la possibilità di elaborare percorsi innovativi muovendo e smuovendo canali espressivi verbali e non verbali per il singolo e per il gruppo.

Conoscersi per orientarsi: alla scoperta dei propri talenti

Il corso muove dalla necessità di considerare la certificazione delle competenze al termine del primo ciclo come il momento conclusivo di una didattica orientativa volta alla promozione della conoscenza di se’, delle proprie attitudini ed abilità. Si tratta di un processo formativo graduale che richiede azioni educative, didattiche e valutative da implementare a partire dalla scuola dell’infanzia per poi essere promosse e consolidate, in ottica di verticalità, nella scuola primaria e secondaria di primo grado.

CORSI IN PROGRAMMAZIONE

Scrittura Creativa: Metodo © Caviardage (Sofia: ID.20909)

Il metodo Caviardage soddisfa un’area importante della crescita formativa di bambini: esprimersi con nuove parole e nuovi codici comunicativi. Tale esperienza permette di aprire la mente anche a nuovi modi di concepire e percepire il reale, di relazionarsi con l’altro. Ciò favorisce un confronto fondamentale in una società sempre più multiculturale e favorisce l’inclusione.

Durata corso in presenza: 16 h
Costo: 159 €

Coding e Robotica creativa

Uso del linguaggio di programmazione per sviluppare il pensiero computazionale e per la realizzazione di una robotica creativa: insegnare a pensare in maniera algoritmica ovvero trovare una soluzione e svilupparla.
Far appassionare bambini ed educatori di tutte le età alla logica e alle scienze attraverso il gioco e la tecnologia (aperta e low-cost), facendoli interagire e contribuire secondo le proprie capacità creative e intelligenze al lavoro di gruppo, con forti impatti sui bambini con Bes.

3D per la didattica – livello base

3D per la didattica vuol dire progettare e realizzare lezioni e progetti di “didattica del fare”, per sviluppare l’intelligenza spaziale, ovvero la capacità di comprendere, muoversi e progettare nello spazio tridimensionale, reale e simulato.
In particolare con l’utilizzo di software per il disegno in 3D e della realtà virtuale gli studenti potenziano competenze e abilità trasversali fruibili in ambiti diversi: costruire in 3D e sviluppare l’organizzazione degli spazi, condividere, collaborare e scambiare esperienze a distanza, costruire oggetti tridimensionali.
Gli oggetti realizzati possono essere stampati in 3D ed inoltre, caricati nei mondi virtuali, vengono utilizzati in VR in uno spazio dedicato alla didattica per pratiche operative di matematica, arte, storia, tecnologia, scienze. Tramite appositi tool sono anche visibili in AR (Realtà Aumentata).

NEWS

Dal Blog

Webinar gratuiti “pillole di formazione” riservati agli Associati Rinascimente

Tutti gli iscritti all’Associazione Educatori Rinascimente hanno diritto a partecipare ad un anno di webinar gratuiti “pillole di formazione” su argomenti relativi alle varie aree disciplinari (in corso di programmazione a partire da gennaio 2019)…

SEMINARIO ESPERENZIALE “RINASCIMENTE: CRESCERE COMUNITÀ EDUCANTI”

Il Seminario “Rinascimente: crescere comunità educanti” costituisce il coronamento degli ultimi 10 anni di progetti di pedagogia laboratoriale e inclusiva nel segno della cittadinanza attiva. Il Seminario, è dedicato in priorità ai dirigenti scolastici, docenti e genitori dei 13 Istituti vincitori del Bando con lo stesso titolo, che verranno supportati da Fondazione Amiotti nei prossimi due anni scolastici a diventare Comunità Educanti nei loro territori, in sinergia con enti locali, fondazioni e associazioni interessate a contrastare povertà educativa e a favorire la creazione di imprese sociali che abbiano la scuola come “pivot”. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Educatori Rinascimente e con Rinascimente TV.

“VIETATO NON STRAPPARE” – KidsUniversity – Padova

  Nella giornata di sabato 20 si è tenuto, in occasione dell’iniziativa organizzata dalla KidsUniversity dell’Università di Padova, il laboratorio condotto dalla formatrice Rinascimente, Alessandra Meneguzzo, “Vietato non strappare: costruiamo il Libro dei Formati-Trasformati” con il Metodo registrato “Bruno Munari”. I bambini sono stati invitati a strappare fogli (compiendo un gesto solitamente vietato e/o colpevolizzato), per […]